Diritto


La corretta conoscenza dei propri diritti, dei propri obblighi e della normativa che regolamenta ogni settore della vita civile, può evitare il verificarsi di situazioni con difficile soluzione.

 Cliente


Si è consapevole dell’importanza del rispetto per le persone e per questo motivo, riteniamo fondamentale in primo luogo ascoltare le esigenze e le aspettative del cliente. Non si può ottenere la migliore soluzione (o meglio, la prevenzione) del problema senza conoscere la questione.

 Trasparenza


L’attività professionale è ispirata all’onestà, lealtà, correttezza e trasparenza ed è esercitata al fine di tutelare esclusivamente i diritti e gli interessi del proprio assistito, si è consapevole che il rapporto di fiducia tra professionista e cliente è garantito anche da un contesto umano e professionale, improntato su trasparenza, competenza e diligenza.

 Informativa


Nell’esercizio del proprio mandato professionale, sono rese note al cliente le problematiche, i benefici ed eventualmente anche i rischi giudiziali.

Ultimi Articoli

 

  • Acquisti on line: come difendersi dalle truffe

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    eshop ecommerce consumatore acquisto su internet diritto di recesso internetCome comportarsi in caso di mancata ricezione della merce ordinata e quali metodi di pagamento scegliere per gli acquisti online.   Lo shopping on line è ormai diventato un’abitudine per molti di noi, vuoi per la comodità di acquistare direttamente…

    Come si diventa insegnante ed istruttore di autoscuola?

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Scuolaguida- per incidente dell allievo chi risarciscePer diventare insegnante ed istruttore di scuola guida occorre frequentare un corso di formazione iniziale e sostenere il relativo esame di abilitazione.   Per esercitare la professione di insegnante ed istruttore di scuola guida è necessario sostenere un esame di…
  • Multe: quando è possibile il ricorso in autotutela

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Auto senza assicurazione anche parcheggiata rischia multa e sequestroCome ottenere l’annullamento di un verbale d’infrazione al Codice della strada con l’autotutela.   Nel caso in cui vi sia stato notificato un verbale d’infrazione al Codice della strada errato o illegittimo, è possibile proporre il ricorso in autotutela [1].…
  • Sfratto per morosità: cos’è e come funziona

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    sfratto ipoteca titolo decreto ingiuntivoSe l’inquilino ritarda nel pagamento di una sola mensilità del canone di locazione, il locatore può chiedere lo sfratto.   Che cos’è lo sfratto per morosità? Lo sfratto per morosità [1] è la procedura che consente al proprietario di un…

    Commercio elettronico: l’Unione Europea detta nuove regole

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    commercio elettronicoNuova proposta di regolamento per tutelare i consumatori nell’ambito del commercio elettronico.   Il 25 maggio scorso è stata presentata dalla Commissione Europea la proposta di regolamento che introduce delle innovazioni per il commercio elettronico. La normativa si propone di…
  • Porto d’armi: tipologie previste e requisiti

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    A chi spetta la licenza per porto d armi o la detenzioneRequisiti e procedure per la richiesta del porto d’armi per difesa personale, per uso sportivo e di caccia.   Nel nostro paese per l’acquisto e la detenzione d’armi è necessario ottenere un’autorizzazione amministrativa presso le competenti autorità. Il porto d’armi…

    Assemblea di condominio: delibere nulle e annullabili

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Condominio verbale di assemblea nullo senza i favorevoli e i contrariLe delibere dell’assemblea di condominio considerate annullabili possono essere impugnate entro trenta giorni mentre quelle nulle in ogni tempo.   La legge prevede la possibilità per i condomini dissenzienti, astenuti o assenti di chiedere all’autorità giudiziaria l’annullamento di una delibera…
  • Pneumatici auto: come evitare le multe

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Pneumatici la nuova etichetta informativa Come scegliere da oggiIl controllo dello stato di usura e dell’efficienza degli pneumatici del nostro veicolo è fondamentale per la sicurezza nella circolazione stradale. Lo stato di usura del battistrada degli pneumatici può comportare una scarsa aderenza su strada ed incidere sulle prestazioni…

Ultime Notizie

 

  • Cancellazione dall’elenco avvocati per il patrocinio a spese dello Stato: la delibera non è impugnabile al CNF

    AteneoWeb.com  Commenti (0)
    Il Consiglio Nazionale Forense, con la sentenza n. 185 del 12 luglio 2016, si è espresso in tema di atti impugnabili innanzi al CNF ed ha precisato che la giurisdizione sulle delibere degli ordini territoriali di diniego o revoca dell'iscrizione nell'elenco degli avvocati per il patrocinio a spese dello Stato spetta al Giudice ordinario e non al CNF o al TAR.

    Contratti pubblici: consultazione online sul regime sanzionatorio dell’ANAC

    AteneoWeb.com  Commenti (0)
    L'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) fa sapere di aver avviato una consultazione online sullo Schema di Regolamento sull'esercizio del potere sanzionatorio dell'ANAC in materia di contratti pubblici, i cui contributi dovranno essere inviati, entro il 5 aprile 2017, tramite la compilazione di un'apposito modulo.
    Con il suddetto regolamento l'Autorità intende disciplinare l'esercizio del potere sanzionatorio previsto dall'art. 213 del d.lgs. 50/2016 (Nuovo Codice degli Appalti).
    L'ANAC fa inoltre sapere di aver avviato anche una seconda consultazione online sull'Aggiornamento delle Linee guida per l'attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici.
    In questo caso i contributi dovranno essere inviati entro il 26 aprile 2017.
  • Commette illecito disciplinare il magistrato che “dimentica” di scarcerare l’indagato

    AteneoWeb.com  Commenti (0)
    Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7307 del 22 marzo 2017, hanno rigettato il ricorso presentato da un magistrato con funzioni di sostituto procuratore, incolpato di illecito disciplinare per aver omesso di esercitare il dovuto controllo sul termine di durata massima della misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposto un indagato, ed avergli fatto scontare diversi giorni in più rispetto a quelli previsti.
    "La privazione della libertà personale", precisa la Cassazione, "è una delle lesioni più pesanti che una persona possa subire e rappresenta di per sé un danno che, nella specie, è da considerare ingiusto a causa della violazione della norma che fissa i limiti massimi delle misure coercitive".
    La Cassazione ha inoltre ritenuto priva di fondamento la tesi del magistrato secondo cui il disagio subito dell'indagato sarebbe stato relativo, visto che stava scontando la misura agli arresti domiciliari.
  • Orlando, su minori legge Zampa importante passo avanti

    “L'approvazione definitiva della legge Zampa è un importante passo in avanti in una materia delicata come la tutela dei minori stranieri non accompagnati. Finalmente avremo una disciplina organica, superando la frammentazione in più testi di legge. Nel 2016 sono sbarcati sulle coste dell'Italia 25.846 minori non accompagnati. È una questione, quindi, di grande rilevanza che oggi saremo in grado di affrontare meglio”. Lo afferma, in una nota, il ministro della Giustizia Andrea Orlando.

    Il benchmark nel contratto di gestione di portafogli

    Commento a cura dell'avv. Antonella Russomanto Il contratto di gestione di portafogli si caratterizza per il servizio svolto dalla banca e indirizzato alla gestione, su base discrezionale ed individualizzata, di portafogli che possono includere uno o più strumenti finanziari: l'intermediario agisce nell'ambito di un mandato conferito dai clienti (art. 1 comma 5 quinquies TUF ) . Compiti principali del mandatario, pertanto, diventano la vendita e l'acquisto di strumenti finanziari, ...
  • Precari della scuola senza risarcimento con l’immissione in ruolo

    Nel caso in cui, durante il giudizio, a seguito della effettiva immissione in ruolo di un precario della scuola, venga dichiarata la cessata materia del contendere, cade anche il diritto di quest'ultimo a chiedere il risarcimento del danno per la illegittima reiterazione dei contratti. Il danno che la pubblica amministrazione è tenuta a risarcire per il ricorso abusivo ai contratti a termine, non consiste, infatti, nella mancata conversione del rapporto, ma nella perdita di “chance” rispetto ad ...

Informazioni  

  • Nel caso in cui l’immobile locato sia stato destinato ad uso residenziale, anche il mancato pagamento di un solo canone, decorsi 20 giorni dalla data di scadenza legittima alla richiesta di sfratto; invece, nel caso di immobile locato destinato ad uso commerciale, per poter ottenere lo sfratto è richiesta la sussistenza di un grave inadempimento del conduttore, che non è possibile riscontrare nel mancato pagamento di un solo canone.
  • Chi non può permettersi di pagare un avvocato e le altre spese, qualora abbia la necessità di essere assistito in un processo, può nominarne uno a propria scelta senza doverlo pagare: il legale sarà compensato direttamente dallo Stato. L’assistenza gratuita dell’avvocato (cd. gratuito patrocinio) è previsto per i processi civili, penali, tributari e amministrativi e consente a chi non gode di un determinato reddito e si trovi, quindi, in una situazione economica precaria, di accedere alla giustizia senza doverne sostenere i costi.
  • Quante volte siete passati con l'automobile su una buca, sorta all'improvviso nell'asfalto dopo una giornata di pioggia? Le cattive condizioni della strada hanno una grande importanza come fattore determinante della sicurezza. La mancanza di fondi sufficienti alla manutenzione delle strada non può giustificare il fattore di rischio per la sicurezza dei cittadini. Se una strada viene mantenuta aperta alla circolazione senza alcun intervento di ripristino sulle buche, il Comune o l'Ente ha la piena responsabilità sulle eventuali conseguenze.
  • Se avete effettuato dei lavori o prestato la vostra opera professionale a favore di un soggetto (persona fisica o giuridica) che non vi ha regolarmente pagato, avete il diritto di agire anche giudizialmente per l'ottenimento di quanto dovutovi.