Diritto


La corretta conoscenza dei propri diritti, dei propri obblighi e della normativa che regolamenta ogni settore della vita civile, può evitare il verificarsi di situazioni con difficile soluzione.

 Cliente


Si è consapevole dell’importanza del rispetto per le persone e per questo motivo, riteniamo fondamentale in primo luogo ascoltare le esigenze e le aspettative del cliente. Non si può ottenere la migliore soluzione (o meglio, la prevenzione) del problema senza conoscere la questione.

 Trasparenza


L’attività professionale è ispirata all’onestà, lealtà, correttezza e trasparenza ed è esercitata al fine di tutelare esclusivamente i diritti e gli interessi del proprio assistito, si è consapevole che il rapporto di fiducia tra professionista e cliente è garantito anche da un contesto umano e professionale, improntato su trasparenza, competenza e diligenza.

 Informativa


Nell’esercizio del proprio mandato professionale, sono rese note al cliente le problematiche, i benefici ed eventualmente anche i rischi giudiziali.

Ultimi Articoli

 

  • Acquisti on line: come difendersi dalle truffe

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    eshop ecommerce consumatore acquisto su internet diritto di recesso internetCome comportarsi in caso di mancata ricezione della merce ordinata e quali metodi di pagamento scegliere per gli acquisti online.   Lo shopping on line è ormai diventato un’abitudine per molti di noi, vuoi per la comodità di acquistare direttamente…

    Come si diventa insegnante ed istruttore di autoscuola?

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Scuolaguida- per incidente dell allievo chi risarciscePer diventare insegnante ed istruttore di scuola guida occorre frequentare un corso di formazione iniziale e sostenere il relativo esame di abilitazione.   Per esercitare la professione di insegnante ed istruttore di scuola guida è necessario sostenere un esame di…
  • Multe: quando è possibile il ricorso in autotutela

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Auto senza assicurazione anche parcheggiata rischia multa e sequestroCome ottenere l’annullamento di un verbale d’infrazione al Codice della strada con l’autotutela.   Nel caso in cui vi sia stato notificato un verbale d’infrazione al Codice della strada errato o illegittimo, è possibile proporre il ricorso in autotutela [1].…
  • Sfratto per morosità: cos’è e come funziona

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    sfratto ipoteca titolo decreto ingiuntivoSe l’inquilino ritarda nel pagamento di una sola mensilità del canone di locazione, il locatore può chiedere lo sfratto.   Che cos’è lo sfratto per morosità? Lo sfratto per morosità [1] è la procedura che consente al proprietario di un…

    Commercio elettronico: l’Unione Europea detta nuove regole

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    commercio elettronicoNuova proposta di regolamento per tutelare i consumatori nell’ambito del commercio elettronico.   Il 25 maggio scorso è stata presentata dalla Commissione Europea la proposta di regolamento che introduce delle innovazioni per il commercio elettronico. La normativa si propone di…
  • Porto d’armi: tipologie previste e requisiti

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    A chi spetta la licenza per porto d armi o la detenzioneRequisiti e procedure per la richiesta del porto d’armi per difesa personale, per uso sportivo e di caccia.   Nel nostro paese per l’acquisto e la detenzione d’armi è necessario ottenere un’autorizzazione amministrativa presso le competenti autorità. Il porto d’armi…

    Assemblea di condominio: delibere nulle e annullabili

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Condominio verbale di assemblea nullo senza i favorevoli e i contrariLe delibere dell’assemblea di condominio considerate annullabili possono essere impugnate entro trenta giorni mentre quelle nulle in ogni tempo.   La legge prevede la possibilità per i condomini dissenzienti, astenuti o assenti di chiedere all’autorità giudiziaria l’annullamento di una delibera…
  • Pneumatici auto: come evitare le multe

    Daniela Rotunno  Commenti (0)
    Pneumatici la nuova etichetta informativa Come scegliere da oggiIl controllo dello stato di usura e dell’efficienza degli pneumatici del nostro veicolo è fondamentale per la sicurezza nella circolazione stradale. Lo stato di usura del battistrada degli pneumatici può comportare una scarsa aderenza su strada ed incidere sulle prestazioni…

Ultime Notizie

 

  • Società a partecipazione pubblica: limiti di azione, obblighi e responsabilità della P.A.

    Il nuovo testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (d.lgs. 19 agosto 2016, n. 175), da oggi in vigore, si orienta nel senso di un ridimensionamento dell'intervento pubblico diretto nel mercato ridefinendo limiti di azione, obblighi e responsabilità di ministeri, regioni, enti locali, enti pubblici economici ed autorità portuali titolari di partecipazioni societarie
  • Procedimento disciplinare: non basta un certificato medico generico per rinviare l`udienza per legittimo impedimento

    AteneoWeb.com  Commenti (0)
    Il Consiglio Nazionale Forense, con la sentenza n. 217 del 28 dicembre 2015, ha chiarito che, l`impedimento del professionista a comparire innanzi al COA nell`ambito di un procedimento disciplinare non può ritenersi sussistente qualora generico e non documentale e lo stesso impedimento non può ritenersi sussistente anche qualora non sia supportato da certificato medico che dimostri l`assoluto impedimento del professionista a comparire. (Nel caso di specie, il certificato medico si limitava a comprovare un ricovero in codice bianco per una caduta con trauma contusivo ad una spalla e dimissioni immediate con antidolorifico).

    Contenzioso tributario: online il rapporto del II trimestre 2016

    AteneoWeb.com  Commenti (0)
    Sul portale della Giustizia Tributaria, nella sezione "Rapporti trimestrali sul contenzioso tributario", è stato pubblicato il rapporto del II trimestre 2016 sul contenzioso tributario.
    Il documento contiene l`evoluzione del contenzioso tributario attraverso l`analisi delle controversie pervenute, definite e pendenti ed è corredato da un`appendice statistica che mostra nel dettaglio i dati quantitativi.
    Nel periodo aprile-giugno 2016, i ricorsi pervenuti complessivamente nei due gradi di giudizio sono stati 68.559, con un decremento del 1,73% rispetto all`analogo periodo del 2015.
    In particolare, sono pervenuti 49.484 ricorsi presso le Commissioni tributarie provinciali e 19.075 appelli presso le Commissioni tributarie regionali. Rispetto allo stesso periodo del 2015, il flusso delle nuove controversie presentate decresce sia nel primo (-1,57%) che nel secondo grado di giudizio (-2,12 %).
    Clicca qui per accedere al documento integrale.
  • PEC irregolari: iniziati i controlli

    AteneoWeb.com  Commenti (0)
    Dallo scorso 1 giugno 2016, il Registro Imprese ha avviato la procedura prevista dal MISE per la cancellazione degli indirizzi PEC (posta elettronica certificata) non più attivi, revocati e non univoci (cioè non riferibili a un`unica impresa o riferibili a un professionista anziché all`impresa).

    Ogni primo giorno del mese (escluso il mese di agosto) saranno pubblicati gli elenchi di imprese per cui dalle verifiche automatiche si è riscontrato che l`indirizzo PEC non è conforme alle vigenti disposizioni.

    Ogni impresa indicata negli elenchi deve regolarizzare l`iscrizione del proprio indirizzo di posta elettronica certificata, entro 45 giorni dalla pubblicazione dell`elenco all`Albo Camerale.
  • La politica clientelare non prova il patto corruttivo

    La scoperta di una politica di assunzioni di tipo clientelare non integra quei «gravi indizi» di un accordo corruttivo che autorizzano la custodia in carcere. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 22 settembre 2016 n. 39462, rigettando il ricorso della Procura e affermando che la ricerca di voti a favore di politici locali come forma di «gratitudine» per l'assunzione presso una società di servizi, in assenza di un vero e proprio «accordo criminoso», non prova la «corruzione propria» ...
  • La nuova corruzione tra privati

    Con la pubblicazione in G.U. è entrata in vigore il 16 settembre scorso la Legge di Delegazione Europea. L'art. 19 della suddetta legge delega il Governo ad attuare, entro tre mesi, un significativo intervento sulla fattispecie di reato di corruzione tra privati ex art. 2635 c.c., già reato presupposto della responsabilità degli enti ex D.lgs. 231/2001.

Informazioni  

  • Nel caso in cui l’immobile locato sia stato destinato ad uso residenziale, anche il mancato pagamento di un solo canone, decorsi 20 giorni dalla data di scadenza legittima alla richiesta di sfratto; invece, nel caso di immobile locato destinato ad uso commerciale, per poter ottenere lo sfratto è richiesta la sussistenza di un grave inadempimento del conduttore, che non è possibile riscontrare nel mancato pagamento di un solo canone.
  • Chi non può permettersi di pagare un avvocato e le altre spese, qualora abbia la necessità di essere assistito in un processo, può nominarne uno a propria scelta senza doverlo pagare: il legale sarà compensato direttamente dallo Stato. L’assistenza gratuita dell’avvocato (cd. gratuito patrocinio) è previsto per i processi civili, penali, tributari e amministrativi e consente a chi non gode di un determinato reddito e si trovi, quindi, in una situazione economica precaria, di accedere alla giustizia senza doverne sostenere i costi.
  • Quante volte siete passati con l'automobile su una buca, sorta all'improvviso nell'asfalto dopo una giornata di pioggia? Le cattive condizioni della strada hanno una grande importanza come fattore determinante della sicurezza. La mancanza di fondi sufficienti alla manutenzione delle strada non può giustificare il fattore di rischio per la sicurezza dei cittadini. Se una strada viene mantenuta aperta alla circolazione senza alcun intervento di ripristino sulle buche, il Comune o l'Ente ha la piena responsabilità sulle eventuali conseguenze.
  • Se avete effettuato dei lavori o prestato la vostra opera professionale a favore di un soggetto (persona fisica o giuridica) che non vi ha regolarmente pagato, avete il diritto di agire anche giudizialmente per l'ottenimento di quanto dovutovi.